Visita i siti del network: InfoRoma.org | InfoFirenze.com | BassoLazio.com | Hotel Lampedusa

Percorsi more

cartina della provincia di Roma

La Chiesa di San Bartolomeo

La chiesa di San Bartolomeo si trova sull'isola Tiberina, unica isola sul fiume Tevere;  venne costruita nel X secolo sulle rovine di un tempio romano.

Architettura della basilica San Bartolomeo a Roma: 

La basilica venne restaurata per la prima volta nel 1113 sotto il pontificato di Pasquale II; una delle piene più violente del Tevere la danneggiò nel 1557, rendendo così necessario un secondo restauro avvenuto nel 1583 per opera di Martino Longhi; in seguito la chiesa fu restaurata e modificata diverse volte.

L'interno nella chiesa è composto da tre navate e tre cappelle per lato, al centro del presbiterio potrete notare una vera da pozzo, da cui sgorgava acqua ritenuta miracolosa. Nella cappella del sacramento troverete un cimelio bellico del 1849 risalente all'assedio dei francesi alla repubblica romana; si tratta di una palla di cannone rimasta intatta; per questo motivo la palla viene detta "del miracolo".

La cappella dell'addolorata e selezione di link utili sulla chiesa di San Bartolomeo:

Andando verso sinistra potrete ammirare la Cappella dell'addolorata, che apparteneva alla confraternita dei Sacconi Rossi; avevano il compito di raccogliere in uno stanzone sotterraneo del palazzo attiguo i resti di persone annegate o uccise dai briganti dando loro sepoltura. Da questa usanza nacque il cimitero sotterraneo dove potrete osservare una decorazione a ossami simile a quelle che si trovano nei sotterranei della chiesa dell'Orazione e Morte in via Giulia o a quella dei Cappuccini in via Veneto.

Dal 1993 la chiesa venne affidata alla comunità di San'Egidio e dal 1999, nei locali della struttura si riuniscono i membri della commissione nuovi Martiri, con il compito di indagare sui martiri cristiani del XX e XXI secolo. 

La basilica oggi ospita reliquie di nuovi martiri come il pastore Paul Schneider ed il contadino Franz Jagerstatter oppositori al nazismo, il vescovo Oscar Arnulfo Romero, il cardinale Juan Jesùs Posadas Ocampo ucciso dai narcotrafficanti a Guadalajara, il monaco e guida spirituale Sofian Borghiu oppositore al regime comunista in Romania e Don Andrea Santoro ucciso a Trebisonda. La confraternita di Santa Maria dell'Orto, ogni anno organizza una processione in ricordo di questi morti.    

Un sito che potrebbe esservi utile per avere ulteriori informazioni sulla chiesa è Sanbartolomeo.org;sito ufficiale della chiesa; qui troverete tutti gli eventi che organizzano, la storia della basilica ed il museo. 

Un altro sito utile per avere maggiori dettagli sulla chiesa di San Bartolomeo è Santegidio.org, inserendo il nome della chiesa nella sezione dedicata alla ricerca nel sito, troverete le informazioni che cercate.

Sul portale 060608.it del comune di Roma, potreste trovare informazioni aggiuntive sulla chiesa di San Bartolomeo; inoltre potreste acquistare servizi turistici ed avere informazioni sulle attività romane.

Potete anche vistare le pagine Santa Cecilia in Trastevere, Santa Maria in Trastevere e la Chiesa del Gesù 

Buona passeggiata sull'isola Tiberina e buona visita alla chiesa di San Bartolomeo!


 

Epoca: X Sec.

Promuovi il tuo hotel

Turismo more