Home it Italiano
Tutto quello
che devi sapere
su Roma

Itinerari

cartina

Turismo

«Set 2017»
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Velletri

Velletri, importante centro della Provincia di Roma, è il più esteso e popoloso comune dei Castelli Romani. La città è sede della diocesi suburbicaria di Velletri-Segni, ospita un tribunale circondariale ed un carcere, oltre a numerosi importanti istituti d'istruzione superiori e licei.

Velletri ha una storia antichissima risalente ai Volsci (antico popolo italico residente nella zona a sud di Roma),  il suo territorio è stato teatro di storiche battaglie ed il paese può vantarsi di essere uno dei pochi comuni dell'Italia centrale ad aver conservato anche nel Medioevo un'autonomia che gli garantì libertà ed una propria vita cittadina.

Il territorio del paese, con i suoi 113 km² è molto ampio e si estende su due zone ben distinte che hanno caratteristiche diverse: a nord il paesaggio è quello tipico dei Colli Albani di origine vulcanica, mentre a sud è pianeggiante trovandosi ai confini dell'Agro Pontino. Il centro storico della città è ubicato nella zona settentrionale del territorio, al confine dei Colli Albani, ad un'altitudine di poco superiore a 300 mt s.l.m.. Il clima è quindi mite, ma più piovoso rispetto agli altri Castelli Romani a causa della particolare orografia del terreno.

Come già accennato, nella sua lunga storia Velletri si è sempre distinta come "città libera"; nel corso dei secoli è stata protagonista d'innumerevoli battaglie, rivolte, secessioni ed occupazioni; nel 1800 fu protagonista della rivoluzione francese nei Castelli Romani e successivamente anche teatro di battaglie garibaldine.

Durante la seconda guerra mondiale la città si trovo al centro di aspri combattimenti e venne praticamente distrutta completamente con moltissime vittime civili.

Nel dopoguerra, nonostante la concessione dell'indipendenza amministrativa al territorio di Lariano, la città di Velletri ha avuto una rinascita rapida seguita da un grande sviluppo economico. Oggi le attività principali sono l'agricoltura, orientata soprattutto alla produzione di vino bianco DOC, e la piccola industria con innumerevoli attività produttive concentrate principalmente in zone adiacenti alla via Appia che attraversa buona parte del territorio cittadino. Anche i servizi sono ben sviluppati; in città c'è un importante ospedale che serve tutta la zona sud dei Castelli, un importante mercato ortofrutticolo e vari prestigiosi istituti di credito che operano sul territorio fin dal 1885.

Numerosi sono i monumenti ed luoghi d'interesse di Velletri; tra i principali spiccano la Basilica di San Clemente e la Chiesa di Santa Maria del Trivio, edifici civili come il Palazzo Comunale e Palazzo Vecchio ed architetture militari costruite in varie epoche tra cui da ricordare è la Porta Napoletana, ubicata a sud della città sulla Via Appia.

Sul territorio comunale sono presenti numerosi parchi ad aree verdi tra cui: Villa Ginnetti, il Parco Muratori, iGiardini di via Metabo ed il Parco di S. Maria dell'Orto.

Grazie alla sua posizione Velletri è stata da sempre un crocevia dei collegamenti da Roma per il sud Italia; la via Appia la attraversa fin dai tempi dei romani ed anche nel medioevo fu al centro di vari percorsi alternativi verso Napoli. Fin dal 1866 può vantare un collegamento ferroviario con la Capitale che ancora oggi è attivo come Ferrovia Regionale 4 (FR4). La città è anche un'importante capolinea delle linee di autobus regionali.

Veduta di Velletri

Veduta di Velletri, città dei Castelli Romani in Provincia di Roma