Home it Italiano
Tutto quello
che devi sapere
su Roma

Itinerari

cartina

Turismo

«Lug 2017»
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Nettuno

Nettuno è una città di circa 44 mila abitanti situata sul mare a 60 km a sud di Roma. Il territorio del comune, che ha un'estensione di 71,46 km², confina con Anzio, i Castelli Romani, Aprilia e la provincia di Latina; Nettuno è infatti l'ultimo comune a sud della provincia di Roma. La città è da sempre strettamente legata alla confinante Anzio di cui ne condivide la storia; nel periodo della II^ guerra mondiale le due città vennero addirittura riunite e presero il nome di Nettunia.

In antichità la zona fu abitata dai Volsci con un insediamento urbano nella città di Antium che si estendeva nell'area corrispondente alle attuali Anzio e Nettuno. Già in età romana, subito dopo la morte di Nerone, la città fu parzialmente abbandonata ed andò gradualmente in rovina con i pochi abitanti rimasti che si ritirarono in quello che oggi viene chiamato Borgo Medioevale.

Nel Medioevo l'antica Antium sopravvisse come una piccola borgata e solo nel XV secolo, dopo la costruzione di fortificazioni militari come la Fortezza San Gallo e Torre Astura, iniziò la realizzazione di ville residenziali, chiese, conventi ed altri edifici civili. L'economia della città in questo periodo ebbe un ottimo sviluppo anche grazie all'attività del porto che veniva utilizzato per l'invio dei beni prodotti nello Stato Pontificio verso altre città del sud e nord Italia.

All'inizio del XVII secolo tutto il territorio di Nettuno fu acquistato dallo Stato Pontificio che realizzò numerose opere restaurando il borgo e disboscando molti terreni in modo da renderli coltivabili. Verso la fine del secolo iniziò anche la costruzione del nuovo Porto di Anzio per volere di papa Innocenzo XII.

Nella spiaggia a sud del paese il 22 gennaio del 1944 avvenne lo sbarco delle forze anglo-americane per liberare la Capitale ancora occupata dai tedeschi.

Nettuno oggi è una città in via d'espansione la cui economia è basata soprattutto sul turismo. La posizione sul mare, la presenza del moderno porto turistico con 800 posti barca e la vicinanza con Roma ne fanno, specialmente durante la stagione estiva, una meta preferita da molti turisti attratti dal mare e dai tanti eventi organizzati nel centro storico.

Numerosi sono i punti d'interesse presenti sul territorio:

  • Torre Astura; esempio di fortificazione marittima edificata nell'antico porto romano.
  • Villa Bell'Aspetto (chiamata anche Villa Borghese o Villa Costaguti); stupendo esempio di villa cardinalizia eretta su un colle con vista sul mare e dotata di un vasto parco con giardino all'italiana, voluta dal Cardinale Vincenzo Costaguti e poi diventata proprietà dei Borghese.
  • Il cimitero americano; raccoglie i resti dei 7862 militari amaricani caduti durante lo sbarco di Anzio.
  • Il Santuario di Nostra signora delle Grazie e di Santa Maria Goretti; costruito per volere dei Padri Passionisti, ospita la cripta di Santa Maria Goretti. Nel santuario è conservata anche un'antica statua lignea della Nostra Signora delle Grazie.
  • Forte Sangallo; altra fortezza costruita nel 1500 per proteggere la città dai continui attacchi provenienti dal mare. Nell'edificio è ospitato il Museo dello sbarco alleato e l'Atiquarium, raccolta di vario materiale storico, artistico ed archeologico nettunese.
  • Il borgo medioevale; centro storico di Nettuno, è a picco sul mare. Circondato da mura difensive e torrioni è caratterizzato da vicoli e piazzette molto suggestive; in questa zona sono ubicati gli antichi palazzi della città ed è anche l'aerea dove si trovano la maggior parte di pub e locali che ne fanno il centro della vita notturna.

Nel territorio comunale sono presenti numerose aree verdi con vegetazione tipica della macchia mediterranea, sughereti e pinete  di cui alcune sono attrezzate con punti di ristoro.

Durante l'arco dell'anno la città celebra varie ricorrenze:

  • la Festa della Madonna delle Grazie che si tiene il primo sabato di maggio con una solenne processione dal Santuario al Borgo medioevale.
  • Il bagno di capodanno; tradizionale tuffo nelle acque fredde del mare a mezzogiorno del primo dell'anno.
  • La sagra del fungo porcino; a chiusura della stagione estiva, le prime due settimane di settembre vengono dedicate a questa sagra dove varie persone s'impegnano per cucinare squisiti piatti a base di funghi porcini.

La città e ben collegata con Roma grazie alla Ferrovia Regionale FR8 e a numerosi autobus pubblici che percorrono le strade statali Nettunense e Pontina.

Veduta di Torre Astura a Nettuno

Torre Astura - Nettuno

Foto: Wikipedia