Visita i siti del network: InfoRoma.org | InfoFirenze.com | BassoLazio.com | Hotel Lampedusa

Percorsi more

cartina della provincia di Roma

Via Condotti

Via Condotti è una celebre via di Roma, che corrisponde ad un tratto di quella che anticamente veniva denominata via Trinitatis; così chiamata in quanto portava presso la Trinità dei Monti, ma comprendente anche via del Clementino e via della fontanella di Borghese.
Essa venne inaugurata nella prima metà del 500 sotto papa Paolo Farnese, per poi continuare a lavorarci anche sotto papa Giulio III.

Fu sotto papa Gregorio XIII - il quale fece passare nel sottosuolo le condutture dell’Acqua Vergine - che il nome via Trinitatis venne sostituito con quello attuale. Bisogna aggiungere che, invece, secondo una fonte leggendaria il termine “Condotti” - dal latino ducti - si riferirebbe ai soldati di Agrippa, i quali durante una battaglia nel 19 a.C. furono condotti da una giovinetta presso la sorgente dell’acqua, che fu appunto denominata Acqua Vergine.

Via Condotti oggi è soprattutto conosciuta per le numerose boutiques di abbigliamento e per le splendide gioiellerie che ospita e che fanno soffermare i molti turisti che passeggiano per questa strada, ammirando le lussuose vetrine dei negozi.

Non va dimenticato però che via Condotti è molto importante anche dal punto di vista storico, grazie ad opere architettoniche di grande valore. Basti pensare, ad esempio, alla chiesa della S.s Trinità degli Spagnoli, risalente al 700 ed opera di Emanuele Rodriguez de Santos, e nota in quanto qui è oggetto di culto il primo santo di colore: Martino de Porres.

Sempre su questa via si incontra Palazzo Maruscelli - la cui attribuzione è però incerta - e il famoso “Antico Caffè Greco”, frequentato da personalità di grande rilievo, letterati, artisti e personaggi appartenenti al mondo della cultura.

Via Condotti vista da Trinità dei Monti

Via condotti vista da Trinità dei Monti - Foto piccola di ChrisYunker

Promuovi il tuo hotel

Turismo more